microscopia virtuale Responsabile: Prof. Andrea Bolognesi

Maria Giulia Battelli - Biografia

Nata ad Arcevia (AN) il 4 dicembre 1945, la Professoressa Maria Giulia Battelli ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia all'Università di Bologna nel 1970. Si è specializzata in Igiene e Sanità Pubblica nel 1972 e in Medicina del Lavoro nel 1975, sempre all’Università di Bologna. Nel 1975 ha ottenuto l’abilitazione ad aiuto di Laboratorio Analisi Chimico Cliniche e Microbiologia.
È stata assistente presso l'Istituto di Patologia Generale dell'Università di Bologna dal 1970 e visiting scientist presso il Dipartimento di Biochimica della Wayne State University di Detroit (MI, USA) dal 1982 al 1984. E’ stata poi Professore Associato di Patologia Generale presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna (1984-2005) e quindi Professore Ordinario della stessa disciplina (2005-2016).
Dal 1984 ha insegnato Patologia Generale e Fisiopatologia nei corsi di Medicina e Chirurgia, Terapisti della Riabilitazione, Dietistica, Tecniche di Laboratorio Biomedico e nelle scuole di specializzazione in Chirurgia Pediatrica e Patologia Clinica della Facoltà di Medicina dell’Università di Bologna. E’ stata inoltre docente di Patologia Generale nel corso di laurea magistrale in Farmacia. Dal 1994 è stata membro del collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Biotecnologie Mediche dell’Università di Bologna.

I principali interessi di ricerca del Professoressa Battelli hanno riguardato lo studio della fisiopatologia della xantina ossidoreduttasi (XOR), lo studio della tossicità e della citotossicità delle proteine che inattivano i ribosomi (RIP) e lo studio della tossicità specifica e aspecifica di coniugati anticorpali (immunoconiugati).

Sempre molto impegnata in tutti gli aspetti inerenti la didattica, la Professoressa Battelli è stata Coordinatrice di semestre e rappresentante dei Professori di seconda e di prima fascia nella Commissione Didattica della Facoltà di Medicina e Chirurgia.

Alla Professoressa Battelli va il merito di aver intuito molto in anticipo sui tempi l’enorme potenzialità dello strumento informatico nella didattica in generale e più specificatamente nell’insegnamento dell’istologia umana normale e patologica. Grazie a finanziamenti sia pubblici che privati, fin dai primi anni 2000 iniziò un’imponente opera di digitalizzazione dei preparati istopatologici presenti nel Dipartimento di Patologia Sperimentale, che furono organizzati successivamente in una piattaforma di Microscopia Virtuale. Questo lavoro, portato avanti con impegno e dedizione, consentì di inaugurare nel 2009 il sito di Microscopia Virtuale, i cui preparati digitalizzati sono da allora fruibili da tutti i docenti e gli studenti dell’Università di Bologna. Il lavoro è continuato negli anni successivi e dal 2010 il sito è stato implementato con un forum di discussione aperto agli utenti dell’Università di Bologna e con 56 video di lezioni esplicative su ciascuno dei preparati utilizzati per la didattica. Nel 2011 sono stati inseriti una serie di test di autovalutazione. Nel 2012 sono state aperte le pagine di Istologia e di Anatomia Patologica, con i relativi materiali digitalizzati. Dal 2015 è stata inserita la funzione “markers”, che consente uno studio individuale interattivo/guidato.

Il sito è stato realizzato e implementato grazie a finanziamenti ottenuti dalla Facoltà/Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna e dalla Fondazione Carisbo.

Oggi Professore fuori ruolo, la professoressa Battelli continua a collaborare per l’implementazione e il miglioramento del sito.